The Latest

La tua voce si fa più rauca,
più profonda,
i tuoi occhi più neri,
il tuo sangue più spesso,
il tuo corpo più pieno.
Una schiavitù voluttuosa
e una necessità tirannica.
Ora più crudele di prima
- coscientemente,
volutamente crudele.
L’insaziabile delizia
dell’esperienza…
Anais  -Henry e June 

(via pinaojazz)

Lug 30, 2014 / 37 note
Lug 30, 2014 / 33 note

(via whitenoten)

Se mi facessero scegliere,
io sceglierei
questo amore che odio,
questa speranza
che mangia
pani
disperati.
Juan Gelman 
Lug 30, 2014 / 17 note
Lug 30, 2014 / 536 note
Non so cosa mi piace di te,
ma mi piace un sacco.
Led Zeppelin 
Lug 30, 2014 / 996 note
Lug 30, 2014 / 641 note

(via deeeepwaters)

Perché non c’è niente di più bello
del modo in cui tutte le volte il mare
cerca di baciare la spiaggia,
non importa quante volte
viene mandato via.
Sarah Kay
Lug 30, 2014 / 128 note
Lug 28, 2014 / 336 note
Amo solo l’irrompere e lo sprofondare delle cose,
il fuoco che le suscita e quello che le divora.
La durata del mondo mi esaspera;
la sua nascita e la sua scomparsa mi incantano.
Vivere sotto la fascinazione del sole verginale
e del sole decrepito; saltare le pulsazioni
del tempo per afferrarne la prima e l’ultima;
fantasticare sull’apparizione degli astri
e sul loro dileguarsi; disdegnare la routine
dell’essere e precipitarsi verso le due voragini
che la minacciano; esaurirsi all’inizio
e al termine degli istanti…
Emil Cioran, Sommario di decomposizione 

(via diquestosfiorabile)

Lug 28, 2014 / 51 note
Lug 28, 2014 / 110 note

(via apostrophe9)

il buio secca
le gocce al tuo
respiro:

tutto
il tondo del
mondo è qui

nel letto, quel
piatto di
parole evaporate

Elisa Biagini, Nel bosco, Einaudi, Torino 2007, p. 14 

(via diquestosfiorabile)

Lug 28, 2014 / 17 note
Se mai un giorno ti tornerò in mente,
che io sia per te un dolore lancinante,
che io sia lama rovente nella tua carne nuda,
che io sia peso insostenibile per la tua anima arida.
_Amara © (via sorrisisintetici)

(via detteaq)

Lug 28, 2014 / 15 note
Lug 28, 2014 / 82 note

(via whitenoten)

Se fossi costretta a scegliere,
rinuncerei anche ai baci,
ma terrei le tue mani su di me.
Lug 28, 2014 / 30 note
Se un giorno dovessi
diventare abitudine
allora lasciami andare.
Se un giorno ti ritroverai a dire,
sentendo il telefono squillare
‘è lei, come sempre’,
allora fammi andare via.
Non voglio, non voglio,
non voglio essere un’ abitudine.
Quando inizia l’abitudine
finisce l’amore.
Lug 25, 2014 / 463 note