The Latest

Apr 24, 2014 / 33 note

(via 8olliver5)

Ho il cuore grande,
ma con poche stanze
e pochi ospiti,
preferisco così.
Chi ci entra
non si sente soffocare,
si sente comodo,
si sente a casa.
Edvania Paes 

(via 8olliver5)

Apr 24, 2014 / 56 note
Apr 22, 2014 / 16 note
Ci sono momenti
in cui sei davvero altrove.
Fuori da tutto. Fuori di te.
Completamente dentro
un’altra anima.
AngeloDePascalis
Apr 22, 2014 / 82 note
Apr 22, 2014 / 43 note

(via deeeepwaters)

…Resta.
addosso a me.
fino a che si fondono corpo e anima.
cosa mi manca di te,
se non quello che saresti, sarei,
se non mi mancassi cosi tanto.
Anileda Xeka  

(via pleiadi60)

Apr 22, 2014 / 55 note
Apr 22, 2014 / 268 note



(via pleiadi60)

L’ora più solare per me,
quella che più mi prende il corpo,
quella che più mi prende la mente,
quella che più mi perdona,
è quando tu mi parli.
Alda Merini

(via 10lustri)

Apr 22, 2014 / 62 note
Come potrebbero
due esseri capirsi
senza quella speciale
comunicazione di silenzi?
Kahlil Gibran 

(via le9porte)

Apr 22, 2014 / 44 note
Apr 22, 2014 / 82 note

(via whitenoten)

Stanotte ti ho toccato
e ti ho sentito
senza che la mia mano
si perdesse
più in là della mia mano,
senza che mi sfuggissero
il corpo e l’udito
in modo quasi umano
ti ho sentito.
Palpitante,
non so se come sangue
o come nube, errante,
quasi in punta di piedi,
per la casa, oscurità crescente,
oscurità calante, corresti scintillante.
Corresti per la mia casa di legno,
apristi le finestre
e udii il tuo palpito tutta la notte,
progenie degli abissi,
silenziosa guerriera,
così terribile, così sublime,
che tutto ciò che esiste,
per me, ora,
senza il tuo fuoco
è semplice chimera.
G. Rojas 

(via detteaq)

Apr 22, 2014 / 20 note
Apr 22, 2014 / 1.179 note

(via whitenoten)

Non era solo attratta da lui,
era completamente sedotta
a ogni livello,
mentale, emotivo e fisico.
Lo voleva senza poesia o ragione.
Quando le parlava o la toccava,
sentiva qualcosa
scaturirle dall’interno.
Karen Marie Moning - Il bacio dell’Highlander 
Apr 22, 2014 / 21 note
Apr 17, 2014 / 8.047 note
Non immaginavo che esistesse
una passione così intensa
da assomigliare al dolore.
Federica Bosco, “Innamorata di un angelo

(via ildifettodiamanda)

Apr 17, 2014 / 527 note